Come fanno i gufi a non farsi sentire dalle loro prede?


Come fanno i gufi a non farsi sentire dalle loro prede?

I gufi e il loro attacco silenzioso
Come fanno i gufi a non farsi sentire dalle loro prede?

Molti gufi sono predatori notturni pressoché infallibili, capaci di piombare sull’ignara vittima senza produrre il minimo rumore. Il segreto di questo volo ultrasilenzioso sta tutto nelle loro penne caratterizzate da una struttura unica, differente a seconda della posizione sulle ali, che impedisce la formazione di vortici d’aria rumorosi.

Sul bordo superiore dell’ala le penne, più rigide, sono disposte in una fila a pettine, mentre sul bordo inferiore sono dotate di frange flessibili che “spezzano” le onde sonore generate quando l’aria scivola sulle ali mentre il rapace vola.



La parte alta delle ali e il resto del corpo dei gufi, invece, sono ricoperti da piume lanuginose, porose e soffici, che assorbono le restanti frequenze sonore.

Un recente studio ha rivelato che questo piumaggio morbido ha una struttura simile a un’intricata foresta, e funge da “cuscinetto isolante” assorbendo attutendo molti suoni. Gli esperti di aerodinamica stanno studiando le ali dei gufi per poter imitare artificialmente il “volo silenzioso” anche nella progettazione di aerei e altri strumenti meccanici come le turbine eoliche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline