Come beve il diavolo spinoso?

Come beve il diavolo spinoso?


Come beve il diavolo spinoso?

Un diavolo spinoso
Come beve il diavolo spinoso?

La pelle di questo piccolo rettile (Moloch horridus), che vive soprattutto nelle aree desertiche dell’Australia, si comporta come una spugna per aiutarlo a ottimizzare i pochi liquidi disponibili. Il derma del diavolo spinoso è infatti in grado di estrarre particelle di acqua da nebbia, umidità e sabbia bagnata.





Le goccioline, che si posano sulle scaglie, scorrono lungo la pelle rugosa. Attraverso i solchi dell’epidermide, l’acqua viene convogliata alla bocca: le scanalature, infatti, sono collegate da canali sottopelle che raggiungono i lati delle mascelle. Un capolavoro di “tecnologia naturale” che potrebbe insegnarci molto.

Janine Benyus, presidente del Biomimicry Institute, sostiene che imitando i meccanismi di assorbimento dell’acqua presenti in natura si potrebbero sviluppare sistemi in grado di ricavare l’umidità dall’aria e di ridurre la temperatura degli edifici in modo più efficiente, consentendo anche di ottenere acqua potabile.

Il diavolo spinoso, Moloch orridus, diavolo spinoso australiano, diavolo spinoso pelle, diavolo spinoso acqua, diavolo spinoso assorbimento acqua.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*