Qual è il minerale più raro del mondo?


Qual è il minerale più raro del mondo?

Qual è il minerale più raro del mondo?
Qual è il minerale più raro del mondo?

Si chiama berillo rosso o bixbite ma in gemmologia lo si indica anche con il nome di “smeraldo rosso” perché il suo valore è superiore a quello del classico smeraldo verde che fa parte, comunque, dello stesso gruppo minerale.

Il berillo, infatti, è un silicato composto essenzialmente da alluminio e berillio, che può presentarsi in diverse varietà e colori a seconda della presenza di altri elementi, comprese forme pregiate quali acquamarina (che contiene ferro), smeraldo (con cromo) e, appunto, bixbite (con ossido di manganese).



La varietà di berillo rossa-arancio o rossa-violacea è estremamente rara (1 berillo rosso estratto ogni 150mila cristalli di diamante o 12mila smeraldi) perché cristallizza solo in particolarissime condizioni di bassa pressione e alta temperatura, all’interno di fessure superficiali di magmi che, solidificando, danno origine a rocce ignee dette rioliti, ricche di topazi.

È stato scoperto solo nel 1904 in un giacimento dello Utah e da allora i più grandi cristalli ritrovati raggiungono appena i 3 carati per 10 cm di lunghezza. Per questo le gemme intagliate di alta qualità possono arrivare a costare anche 10mila dollari a carato.

Minerale più raro del mondo, minerale più prezioso del mondo, minerale più costoso del mondo, berillo rosso, bixbite, smeraldo verde, gemma più rara al mondo, berillo pietra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline