Perché non abbiamo ancora trovato gli alieni?


Perché non abbiamo ancora trovato gli alieni?

Perché non abbiamo ancora incontrato gli alieni?
Perché non abbiamo ancora trovato gli alieni?




Secondo molti scienziati, la domanda non è se ci sia vita al di fuori della Terra, ma piuttosto perché non l’abbiamo mai incontrata. Senza infatti pensare a alieni che visitano di nascosto i campi di grano, è comunque la statistica a dire che la probabilità che nell’immensità dell’universo ci siano altri mondi su cui si sia sviluppata la vita non è trascurabile. Tra le tante risposte che si è tentato di dare scientificamente e filosoficamente al mancato incontro con gli alieni, ce n’è una recente che potrebbe essere tanto convincente quanto preoccupante, formulata da un gruppo guidato da un professore di fisica e astronomia all’Università di Rochester (Usa).

Secondo questi scienziati, non si tratta tanto di problemi di distanze, ma piuttosto di… mancanza di tempo: secondo lo studio, infatti, la maggior parte dei percorsi che le civiltà intraprendono portano alla loro autodistruzione a causa del consumo delle risorse in un tempo relativamente breve, troppo breve per consentire contatti a distanza astronomica. Il punto chiave è che una società ad alto sviluppo tecnologico consuma molto rapidamente le proprie risorse e innesca cambiamenti climatici che la portano all’estinzione prima che sia in grado di entrare in contatto con un’altra civiltà. Una considerazione che ci riguarda da vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*