Qual è l’animale più forte?


Qual è l’animale più forte?

Lo scarabeo rinoceronte, l'animale più forte del mondo
Qual è l’animale più forte?

Il primo pensiero corre subito all’elefante africano che grazie alla forza della sua proboscide, contenente circa 100mila muscoli, può sollevare fino a 270 chilogrammi di peso. Ma c’è un altro animale che, seppur ben lontano per stazza dalle 7 tonnellate del pachiderma, non ha eguali in fatto di forza bruta in rapporto al suo peso: è lo scarabeo rinoceronte (Oryctes nasicornis).

Come suggerisce il nome, questo coleottero, che misura circa 4 centimetri di lunghezza, è ben riconoscibile per una protuberanza cefalica rivolta all’indietro. In realtà, solo il maschio possiede questa caratteristica che si aggiunge a corna di varie dimensioni; un armamento di tutto rispetto che serve ai combattimenti tra rivali. Lo scarabeo rinoceronte può trasportare oggetti 850 volte maggiori del proprio peso corporeo, cose se un uomo si portasse a braccia senza fatica un paio di elefanti o tre mucche o un camion.



Gli scienziati dell’Università della California hanno scoperto che questa sua incredibile forza dipende dal basso consumo bioenergetico dell’animale che è decine di volte inferiore a quanto ci si attenderebbe secondo gli specifici modelli biomeccanici di riferimento. Normalmente, infatti, il tasso metabolico dovrebbe essere direttamente proporzionale al totale del carico (massa corporea più peso trasportato) ma per lo scarabeo rinoceronte questa proporzione non è valida.

Durante una serie di esperimenti, in cui venivano applicati pesi differenti sul dorso di un esemplare in movimento, i ricercatori hanno visto che il costo metabolico di spostamento di un grammo di carico aggiuntivo era più di cinque volte minore rispetto a quello necessario a muovere un grammo di massa corporea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*