Come saranno i lampioni del futuro?

Come saranno i lampioni del futuro?


Come saranno i lampioni del futuro?

Lampioni del futuro
Come saranno i lampioni del futuro?

Intelligenti. Le versioni dei lampioni già esistenti in fase prototipale, ma non solo, fanno cose da film di fantascienza: si accendono quando sanno che sta per arrivare una macchina o un pedone (magari dopo che è stato loro segnalato di accendersi alla tale ora per il tale tragitto, via sms), e calibrano la quantità di luce che devono produrre in funzione delle condizioni ambientali.

Sono dotati di telecamere, wi-fi, prese di corrente per ricaricare le macchine elettriche e di centraline che analizzano l’aria.



Tutto questo è molto più vicino di quanto non si pensi, dal momento che i pali della luce sono già diffusi sul territorio e sono già raggiunti da energia elettrica. Per questo la riconversione potrebbe essere veloce, e soprattutto ripagata dall’abbattimento dei costi della bolletta elettrica.

Ne sono anche state progettate versioni in grado di auto-alimentarsi: sono infatti stati attrezzati con pannelli solari e mini eolico.

Tra l’altro, essendo allacciati alla rete elettrica, potrebbero anche diventare dei punti di smistamento per le smart grid del futuro, arrivando a rappresentare al contempo tante centraline e tanti piccoli punti di produzione di energia diffusi sul territorio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*