Cosa sono le vertical farming?

Cosa sono le vertical farming?


Cosa sono le vertical farming?

Vertical farm
Cosa sono le vertical farming?

Le vertical farming sono delle fattorie, del tutto indipendenti da un punto di vista energetico e delle risorse naturali, che possono essere costruite nel cuore di qualsiasi grande città.

Già vicine al consumatore, portano, a tutti, produzioni a chilometro zero a prezzi possibili, dal momento che contribuiscono a eliminare la filiera distributiva.

Dal punto di vista progettuale, le vertical farm sono delle fattorie, ma anche dei grattacieli, per questo verticali, ipoteticamente ricoperti di vernici che svolgono la funzione di pannelli solari, in grado di riciclare l’acqua piovana e totalmente blindate agli insetti e agli agenti patogeni.



Inglobano moderne tecnologie che le rendono a impatto zero, anche dal punto di vista delle coltivazioni.
Il cuore di questi giganti verdi sono, come anticipato, le colture idroponiche, dove le piante crescono sospese, non a contatto con la terra, che è sostituita da un substrato inerte, e irrigate con soluzioni nutritive che contengono tutti gli elementi indispensabili per una crescita ottimale.

Il risultato è eccellente dal punto di vista della produzione e anche dal punto di vista dei costi, soprattutto, se costruite in città come Singapore dove c’è poco spazio e dove i campi agricoli produttivi sono destinati ad essere via via marginalizzati.

Tutti gli scarti di produzione sono inoltre riciclati o recuperati in biomasse, mentre tutta l’acqua utilizzata è filtrata, depurata e quindi reintegrata nel circuito produttivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*