Tutti i rettili preistorici deponevano le uova?

Tutti i rettili preistorici deponevano le uova?


Tutti i rettili preistorici deponevano le uova?

Uova di serpente
Tutti i rettili preistorici deponevano le uova?

No, i plesiosauri e gli ittiosauri, i due gruppi di rettili preistorici meglio adattati all’acqua, partorivano i piccoli vivi, erano cioè vivipari.

Secondo i paleontologi gli arti deboli e incompleti degli ittiosauri non avrebbero, infatti, potuto sostenere il corpo dell’animale fuori dall’acqua. La conferma oggettiva a questa ipotesi è arrivata grazie al ritrovamento di alcuni fossile di ittiosauro contenenti embrioni.



L’ultima di queste scoperte, risalente a qualche anno fa, è avvenuta nella provincia di Anhui, in Cina, e l’esemplare, vissuto 248 milioni anni fa, presentava un embrione già formato e due cuccioli neonati vicino.

Secondo il paleontologo Ryosuke Motani dell’Università della California, esperto di rettili marini, che ha studiato lo scheletro, la madre e i piccoli potrebbero essere morti a seguito di complicanze durante il parto dato che la posizione dell’embrione nel canale del parto era di testa.

Paragonando gli ittiosauri ai delfini odierni (sebbene questi ultimi siano mammiferi e non rettili) sappiamo che i cetacei partoriscono i loro piccoli sempre dalla coda in modo che, se il parto si allunga, il piccolo non annega. Presumibilmente per l’ittiosauro era lo stesso.

Una scoperta analoga è avvenuta per il plesiosauro. Rinvenuto nel 1987 ma studiato solo di recente, il reperto in questione è composto dallo scheletro di un adulto della specie Polycotylus latippinus contenente resti di un piccolo allo stato embrionale.

Sebbene gli scienziati ne fossero pressoché certi, anche prima di averne una conferma sul campo, si tratta dell’unica prova di viviparità per questo preistorico rettile marino che, probabilmente, aveva cure parentali verso i piccoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*