Perché le urla ci spaventano?

Perché le urla ci spaventano?


Perché le urla ci spaventano?

Gridare ci spaventa
Perché le urla ci spaventano?

Non è solo il “volume” a rendere spaventose le urla: altri rumori, più alti, non hanno lo stesso effetto. Ora una ricerca della New York University è giunta alla conclusione che il motivo per cui le urla ci terrorizzano è legato al fatto che la frequenza dell’onda sonora aumenta con una particolare velocità, per la quale viene stimolata l’amigdala – che nel cervello regola la paura – mentre con gli altri suoni si attiva solo la corteccia cerebrale che riguarda l’ascolto,

I ricercatori lo hanno dimostrato con lo “spettro di modulazione della potenza”, strumento che misura la velocità di cambiamento del suono in una frazione di tempo.  Studiando grida di film e dal vivo, hanno verificato che il suono di un urlo fluttua da 30 a 150 hertz al secondo,a fronte del cambiamento della voce normale che è inferiore ai 5 hertz per secondo.



Le urla dell’esperimento risultavano tanto più spaventose quanto maggiore era la variazione del volume all’interno dell’onda sonora.

Queste variazioni suggeriscono al cervello qualcosa di “primordiale”,e scatta la paura, ma anche la concentrazione: si è visto infatti che proprio i suoni più spaventosi sono quelli per cui il cervello più facilmente individua la posizione di provenienza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*