Cosa succede se si spegne la fiamma olimpica?


Cosa succede se si spegne la fiamma olimpica?

La fiamma olimpica
Cosa succede se si spegne la fiamma olimpica?

Niente panico, che la fiaccola olimpica si spenga durante il suo lungo viaggio è praticamente la prassi. Anche perché ultimamente è stata portata ovunque: in cima dell’Everest (dagli sherpa per Pechino 2008), negli abissi del lago più profondo della Terra, il Bajkal(dai sommozzatori per Sochi2014), ma anche–spenta–nello spazio(dai cosmonauti russi sempre nel 2014). E il suo spegnimento, va sottolineato, non rappresenta presagio di sventura.

Ogni tedoforo (il corridore che porta la fiaccola) ha a disposizione una torcia a gas, comandata da una valvola che va aperta poco prima dello scambio della fiamma con lo staffettista che precede.



Può accadere che la fiaccola si spenga, ma al seguito della staffetta c’è sempre un addetto che ha con sé una lanterna contenente il sacro fuoco di Olimpia, prelevato in occasione della cerimonia di accensione del braciere che ha luogo ogni due anni nella valle della città greca.

La torcia olimpica si spegne, spegnimento della fiamma olimpica, se si spegne la fiamma olimpica, fiamma olimpica spenta, fiaccola olimpica spenta, torcia olimpica spenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline