Qual è stato il peggior anno della storia?


Qual è stato il peggior anno della storia?

1348: il peggior anno della storia
Qual è stato il peggior anno della storia?

Lo storico inglese Peter Frankopan ha definito l’anno più tragico di sempre il 1348, l’anno in cui dilagò la peste nera. E nella sua ricerca Via della seta, una nuova storia del mondo, uscito in Gran Bretagna nel 2015 , ha spiegato il perché: la peste nera, solo in Europa, uccise in un anno e mezzo, circa un terzo della popolazione, al tempo stimata attorno agli 80 milioni di abitanti all’inizio del Trecento e intorno ai 50 milioni dopo 50 anni.



La peste nera comparve nel continente europeo a Caffa, verso la fine del 1347. Lì era giunta dalle regioni centrali dell’Asia, dove da 20 anni stava già facendo numerose vittime. Dalla Crimea, si propagò poi nei principali porti del Mediterraneo, seguendo le galee e le navi che percorrevano la rete delle principali rotte commerciali. Infine dai porti raggiunse l’entroterra e fino al 1351 percorse tutto il continente europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline