Come vivere sugli alberi?


Come vivere sugli alberi?

Case sugli alberi
Come vivere sugli alberi?




Sono necessari alcuni strumenti: corde, carrucole, legno, rocce, un tocco di tecnologia nell’uso di materiali per coibentare le pareti delle case e, soprattutto, tronchi alti almeno 7 metri e molto robusti per reggere il peso della costruzione. Abitare sugli alberi è un’usanza di tribù primitive, ma si fa anche oggi, in Italia. Nel Piemonte occidentale – ai piedi dei Monti Pelati – esiste un piccolo gruppo di “abitanti dei boschi”, in costante espansione, che ha deciso di costruire il proprio “nido” tra gli alberi.

Si tratta della prima comunità arboricola d’Europa, per ora costituita da sette abitazioni per 11 compaesani, che condividono uno sconfinato amore per la natura. Nelle loro case sugli alberi sono presenti tutti i comfort di un appartamento di città: acqua calda, elettricità, Internet, cucine moderne, televisore, telefono e addirittura una vasca idromassaggio. La costruzione e la manutenzione delle abitazioni vengono fatte dagli stessi abitanti rispettando le regole della bioedilizia. Gli inquilini? Sono manager, biologi, medici e infermieri che cercano di recuperare un’armonia perduta attraverso il contatto con la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*