Quando sono stati sviluppati i primi videogiochi per computer?


Quando sono stati sviluppati i primi videogiochi per computer?

Oxo, uno dei primissimi videogiochi realizzati.
Quando sono stati sviluppati i primi giochi per computer?

I due primissimi, rudimentali videogiochi per computer, dotati di una grafica essenziale, vennero sviluppati negli anni Cinquanta. Oxo, simulatore del gioco del tris, fu ideato e sviluppato nel 1952 da uno studente di Cambridge, Alexander Douglas, per la sua tesi di dottorato sull’interazione fra gli uomini e i computer. Oxo però permetteva solo di sfidare l’intelligenza artificiale e, siccome poteva funzionare unicamente su computer EDSAC utilizzati solo all’università di Cambridge, non guadagnò una notevole popolarità.



Nel 1958 il fisico William Higinbotham, in virtù del bisogno di svagarsi sul lavoro, ideò un gioco di tennis, chiamato Tennis for Two: composto da due sole linee rudimentali e una pallina. Fu il primo videogame che permise di giocare in due, essendo dotato di joystick formati da una manopola per controllare la traiettoria e un tasto per lanciarla. In seguito Spacewar!, programmato nel 1961 da Steve Russell per i computer DEC PDP-1, guadagnò una considerevole fortuna dando impulso alla diffusione dei videogame: si trattava di un gioco avvincente basato su una guerra spaziale fra due astronavi che divenne in breve tempo il più popolare al mondo, nonché il primo a essere largamente distribuito.

Negli anni Settanta si diffusero altri videogame a tema spaziale come Galaxy Game, inventato all’Università di Standford, e Computer Space, i quali tuttavia non raggiunsero un notevole successo commerciale. Fu solo nel 1972 che il simulatore di ping pong di casa Atari, chiamato per l’appunto Pong, guadagnò in breve un successo enorme: già alla fine del 1974, infatti, il gioco era stato esportato in tutto il mondo, segnando così la nascita vera e propria dell’industria dei videogame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*