Come si misura una montagna?


Come si misura una montagna?

Come si misurano le montagne?
Come si misura una montagna?




La tecnica più usata è quella della triangolazione. Dopo aver individuato tre punti, due di riferimento a terra (A e B) e uno che corrisponde alla cima della montagna (C), si tracciano idealmente le linee di unione di questo triangolo e si calcolano i suoi angoli e poi l’altezza, che corrisponde appunto all’altezza della montagna.

Per fare questa operazione si usano strumenti ottici come il teodolite, che misura gli angoli azimutali e zenitali (orizzontali e verticali) e le distanze delle rette che uniscono i punti della triangolazione. Un tempo si utilizzava anche il sestante, uno strumento di cui si servivano i navigatori per calcolare la rotta. Negli ultimi anni, invece, l’altezza delle montagne viene calcolata con maggiore precisione grazie all’uso dei satelliti in orbita intorno al Pianeta. La montagna più alta del mondo è l’Everest che svetta 8848 metri sul livello del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*