Chi ha inventato il microonde?


Chi ha inventato il microonde?

Chi ha inventato il forno a microonde?
Chi ha inventato il microonde?

Il forno a microonde fu inventato per sbaglio dall’ingegnere americano Percy Spencer (1894-1970), un impiegato presso la Raytheon Company, un’azienda operante nel settore della difesa. Spencer si occupava della produzione di magnetron, particolari valvole in grado di generare e amplificare microonde, sfruttabili dai radar per rilevare posizione e spostamento di determinati oggetti in un dato raggio di osservazione.



Un giorno, nel 1945, l’uomo si accorse che una barretta di cioccolato che aveva in tasca si era sciolta mentre si trovava di fronte a un radar a microonde. Quando realizzò quello che era successo e il perché (effetto diatermico), provò a riscaldare dei pop-corn, che scoppiettarono per tutta la stanza, e, in seguito, un uovo, che, invece, finì per esplodere. La Raytheon brevettò la scoperta nel 1946 e, l’anno successivo, fu commercializzato il primo forno a microonde, chiamato Radarange, una struttura mastodontica, alta 1,8 metri e pesante 340 chilogrammi. Per i primi forni a microonde domestici si dovette aspettare fino agli anni Sessanta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*