Quando è nata la fotografia?


Quando è nata la fotografia?

La prima fotografia della storia, "Vista dalla finestra a Le Gras". Riproduzione del 1952
Quando è nata la fotografia?

La prima foto della storia è stata realizzata dall’inventore francese Joseph Nicéphore Niépce (1765-1833) presso Saint Loup de Varennes, in Borgogna. Niépce si era già appassionato di litografia, tecnica di riproduzione chimica scoperta dal tedesco Alois Senefelder (1771-1834) e, dal 1816, aveva cominciato a sperimentare nuove soluzioni per riprodurre delle immagini.



Nell’estate del 1826 riuscì a catturare in modo permanente la veduta dalla finestra della sua casa di campagna a Le Gras. Lasciò in esposizione per otto ore un foglio di rame delle dimensioni di 20×25 centimetri, ricoperto di olio di Dippel e bitume di Giudea, sostanza che assorbe indelebilmente la luce, e, successivamente, lo ripulì con un solvente alla lavanda. Questa prima fotografia è conservata presso l’Harry Ransom Center ad Austin, in Texas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*