Il diavolo della Tasmania è in pericolo?


Il diavolo della Tasmania è in pericolo?

Il diavolo della Tasmania è in pericolo?
Il diavolo della Tasmania è in pericolo?

Il diavolo della Tasmania, Sarcophilus harrisii, considerato specie in pericolo e inserito nella lista rossa dell’IUCN, vede la sua popolazione in continua diminuzione: e la causa principale è il Devil facial tumour disease, DFTD, un tumore che colpisce il muso e si propaga da un esemplare all’altro attraverso la saliva o il semplice contatto senza lasciare scampo.Non esiste ancora un vaccino o una cura e una volta ammalato l’animale, impossibilitato a mangiare, muore di fame.



Questa malattia scoperta nel 1996 sta decimando i diavoli della Tasmania e gli studiosi calcolano che prima della sua insorgenza fossero circa 150mila, mentre dalle ultime stime risultano essere non più di 80mila. Per arginare il diffondersi dalla malattia il governo della Tasmania ha creato delle zone protette in modo che gli individui sani stiano il più lontano possibile da quelli malati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*