Perché baciarsi in pubblico dà fastidio?


Perché baciarsi in pubblico dà fastidio?

Come mai il bacio in pubblico è malvisto?
Perché baciarsi in pubblico dà fastidio?




Il bacio è uno scambio che richiama la sfera della sessualità per cui può venir visto come un’offesa al pudore o espressione di esibizionismo. Nel 1921, la Cassazione sentenziava che «il bacio, se dato in luogo pubblico con forma scorretta e tale da essere interpretato come atto impudico, viola il diritto di ogni cittadino di non essere turbato nel suo senso morale con spettacoli inverecondi». Nonostante da allora le cose siano molto cambiate, il bacio in pubblico, oggi ben tollerato, può ancora essere considerato una manifestazione d’amore troppo intima per essere mostrata agli estranei.

Infatti, vedere due persone che si baciano dà emozioni piuttosto intense che non sempre sono positive. Anche colpa dei neuroni specchio: fanno sì che quando vediamo compiere un’azione, in noi si attivino le stesse aree cerebrali di quando siamo noi a eseguirla. Chi guarda due persone che si baciano dovrebbe, quindi, condividere il loro piacere. Ma questo meccanismo può anche far scattare un “desiderio imitativo”, cioè l’impulso a volere la stessa cosa, con conseguente senso di frustrazione se ciò non è possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*