Che cos’è l’ecopsicologia?


Che cos’è l’ecopsicologia?

L'ecopsicologia, psicologia e ambiente
Che cos’è l’ecopsicologia?




Si tratta di una branca della psicologia che dà grande valore alla connessione tra la nostra interiorità e la natura. È nata in California nei primi anni Novanta, precisamente all’Università di Berkeley, grazie a un incontro tra psicologi e professionisti dell’ecologia: il convegno diede origine a un saggio, The voice of the Earth, di Theodore Roszak, storico della cultura, che nel 1992 lanciò l’ecopsicologia a livello mondiale.

In Italia la disciplina è stata introdotta dalla psicologa Marcella Danon, che nel 2004 ha fondato la scuola Ecopsiché, dove se ne studiano le tematiche e si imparano pratiche di “sintonizzazione ecologica“. Gli incontri tra psicologi e pazienti spesso avvengono in parchi, prati o boschi, per vivere, anche in terapia, un’interazione più diretta con l’ambiente. Danon e altri colleghi hanno fondato, nel 2006, la Società europea di ecopsicologia (Ees).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*