Il passero sta scomparendo?


Il passero sta scomparendo?

I passeri si stanno riducendo?
I passeri stanno scomparendo?

A quanto pare sì. È noto che in Europa la sua popolazione si sarebbe ridotta in modo allarmante: addirittura del 60%, mentre è in crescita quella dei falchi, predatori dei passeri. Ora, uno studio della Cornell University fa il punto sullo “stato di salute” di questa comunissima specie negli Usa, dove fu introdotta a metà dell’Ottocento.



Anche qui, però, il passerotto è in diminuzione: meno 22% nelle zone urbane, mentre in quelle rurali il Passer domesticus sarebbe rimasto stabile. Non c’è nessuna relazione però con le popolazioni di falchi, che sono stabili. Le cifre derivano da un censimento condotto con la tecnica della citizen science (si chiede alle persone di segnalare ogni volta che avvistano un esemplare). Si stima che negli Usa vivano 82 milioni di passerotti, mentre nel mondo, globalmente, ve ne sarebbero 740 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*