In quale fase del volo un aereo consuma di più?


In quale fase del volo un aereo consuma di più?

In quale fase l'aereo consuma di più?
In quale fase del volo un aereo consuma di più?




Generalmente un motore a reazione di un aereo di linea brucia in media più di un chilo di combustibile al secondo. A ogni modo, il consumo di carburante da parte di un aereo dipende da una serie di fattori: le condizioni climatiche, l’altitudine, la distanza percorsa, l’efficienza del motore stesso e, chiaramente, la fase del volo.

Per poter decollare un aereo di linea deve essere spinto lungo la pista a una velocità di circa 250-300 chilometri orari: è per questo motivo che i motori, in fase di decollo, vengono sottoposti a sollecitazioni enormi. Come può essere quindi facilmente intuibile, è proprio durante questa fase che i consumi di carburante risultano essere più elevati. Di conseguenza, su tratte brevi, i consumi medi sono, in proporzione, maggiori, poiché un terzo del carburante viene bruciato nella sola fase di decollo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*