Quali sono i vantaggi del pancreas artificiale?


Quali sono i vantaggi del pancreas artificiale?

I vantaggi del pancreas artificiale
Quali sono i vantaggi del pancreas artificiale?




Il pancreas artificiale, ideato dal ricercatore Joan Taylor della De Montfort University di Leicester, è un dispositivo in grado di sostituire a pieno le funzioni di un vero pancreas, misurando costantemente i livelli di zucchero nel sangue e producendo insulina. Grazie al suo ausilio, infatti, i diabetici non sarebbero più costretti a sottoporsi alle consuete iniezioni quotidiane necessarie per controllare i livelli di glucosio né ai conteggi finalizzati all’accertamento della glicemia.

Il pancreas artificiale è costituito da un contenitore metallico che contiene una fornitura di insulina mantenuta in posizione da una barriera di gel polimerico. È proprio grazie a quest’ultima che il dispositivo avvia o blocca le forniture precise dell’insulina, rilevando automaticamente quando il corpo del paziente ne necessita o meno e riducendo al minimo il rischio di rigetto.

Infatti, non appena si ha un aumento dei livelli di glucosio nel sangue, la barriera di gelsi liquefa, emettendo insulina; viceversa, una volta abbassatosi il livello di glucosio nel sangue grazie all’insulina stessa, la barriera ne interrompe il rilascio, indurendosi. Le scorte di insulina hanno la durata di qualche settimana, dopodiché è necessario provvedere a una ricarica. Il dispositivo, sottoposto a studi pre-clinici, va impiantato chirurgicamente, fra l’ultima costola e le ossa del bacino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*