Perché i dispositivi elettronici si rompono?


Perché i dispositivi elettronici si rompono?

Perché si rompono i dispositivi elettronici?
Perché si rompono i dispositivi elettronici?




Il secolo scorso si è scoperto che i responsabili dell’interruzione improvvisa del funzionamento dei dispositivi elettronici spesso sono i whiskey, dei filamenti metallici simili a capelli che si formano sullo strato di stagno che ricopre i dispositivi. Questi filamenti causano corto circuiti perché conducono l’elettricità tra componenti che dovrebbero invece essere isolate tra loro, ma non si è ancora capito con esattezza perché si formano queste fibre. Recentemente si è rafforzata l’ipotesi secondo cui la formazione dei whiskey sia dovuta a stress meccanici ed elettrici a cui i dispositivi elettronici sono sottoposti nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*