Esiste la carne sintetica?


Esiste la carne sintetica?

Com'è fatta e di cosa sa la carne sintetica?
Esiste la carne sintetica?




Sì. È stata prodotta, trasformata in hamburger, cucinata e assaggiata. Si tratta di un progetto dell’Università di Maastricht, in Olanda, ed è stata ricavata da colture di cellule staminali di mucca. In tre mesi di colture in laboratorio sono state sviluppate ventimila fibre di muscolo di manzo. Ogni fibra è stata coltivata individualmente in un gel di coltura.

Le fibre ricavate, indistinguibili biologicamente rispetto alle originali, sono state compattate per farne un hamburger di 142 grammi che è stato sottoposto alla degustazione di un gruppo di esperti. La consistenza pare sia stata soddisfacente, ma per quanto riguarda altri elementi bisogna dire che c’è ancora molto da lavorare. Per esempio, per ottenere un colore credibile è stato necessario trattare la carne con succo di barbabietola rossa. Per non parlare del gusto: non che sia cattivo, è che non saprebbe proprio di niente.

Per cui si è ritenuto opportuno condire la carne sintetica con zafferano, uova in polvere, pangrattato e sale. Senza raggiungere comunque una piena soddisfazione. D’altro canto, è difficile avere gusto in assenza di grasso e sangue. Inoltre per ora bisogna accontentarsi solo di carne macinata. E il primo assaggio non è stato proprio a buon prezzo: l’hamburger di carne coltivata in laboratorio è costato la “modica” cifra di 250mila euro.

L’esperimento comunque andrà avanti. L’obiettivo dei ricercatori infatti è quello di riuscire a produrre proteine in grado di sfamare tutti, con il minor impatto possibile sull’ambiente. Infatti gli allevamenti di bestiame sono tra i maggiori responsabili di inquinamento dell’atmosfera con gas metano. E ci sarebbe anche un risvolto etico: si potrebbe consumare carne senza uccidere gli animali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*