Gli abbracci hanno un effetto terapeutico?


Gli abbracci hanno un effetto terapeutico?

Abbracciarsi fa bene?
Gli abbracci hanno un effetto terapeutico?

Sì, gli abbracci veri, quelli che durano almeno 20 secondi, hanno un effetto terapeutico su tutto il corpo. Vari studi tra cui quelli della Medical University di Vienna o del Canadian Community Health Survey, hanno dimostrato che l’abbraccio prolungato ha diversi benefici sulla persona a cominciare dall’aumento dell’autostima, delle capacità intellettive e di un senso di benessere, calore e conforto, sia di chi abbraccia sia di chi viene abbracciato, che porta ad aprirsi di più con gli altri.



Inoltre, il contatto tra due corpi provoca la produzione di emoglobina che porta ossigeno ai tessuti donando loro maggior vigore e favorendone il ringiovanimento. Nelle donne, inoltre, è stato evidenziato a seguito di abbracci ripetuti un calo della pressione sanguigna e del cortisolo con beneficio del cuore e della circolazione sanguigna.

Ma l’abbraccio è molto di più, è una vera medicina che aiuta nei percorsi di guarigione favorendo I”autoguarigione”, ed è una cura contro la depressione e lo stress grazie alla produzione dell’ormone ossitocina, l’ormone dell’amore e del buonumore che provoca anche un miglioramento della memoria.

È stato dimostrato, infine, che con un minimo di 4 abbracci al giorno si mantiene una normale tranquillità mentre con 12 si alleviano addirittura ansia e panico. E sempre 12, infatti, secondo la psicoterapeuta Virginia Satir è il numero di abbracci che dovrebbe ricevere un bambino per crescere bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*