Quando sono nate le mentine?


Quando sono nate le mentine?

Chi ha inventato la mentina?
Quando sono nate le mentine?

Era il 1912 quando Clarence Crane, un dolciere dell’Ohio, sfruttò le proprietà di un medicinale per il mal di gola per mettere a punto le sue rinfrescanti caramelle. Fu subito un successo, grazie al sapore della menta e al nome “Life Savers”, in italiano “salvagenti”, nome scelto per la forma a ciambella, ma anche perché “salvavano” dall’alito cattivo. Ebbero un grande successo anche a causa del proibizionismo, i contrabbandieri le vendevano ai liquori per coprire appunto l’odore dell’alcol.



Tornando molto più indietro, furono gli egizi i primi a combattere l’alitosi, che si pulivano la lingua con scaglie di miele, incenso, mirra e cannella. I Romani masticavano del prezzemolo, nel Medioevo invece era diffusa una specie di grande caramella realizzata con chiodi di garofano e cardamomo. In epoca vittoriana, infine, il successo fu delle Sen-Sen, piccole liquirizie  ancora oggi in commercio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*