Cosa fanno i ratti giganti in Cambogia?


Cosa fanno i ratti giganti in Cambogia?

Il ratto che salva le vite umane, i ratti che fiutano le mine.
Cosa fanno i ratti giganti in Cambogia?




Salvano vite. 15 ratti giganti africani (Cricetomys gambienus), roditori simili ai ratti, lavorano a Siem Reap, In Cambogia. Importati dall’Africa grazie alla ONG belga Apopo in collaborazione con l’azienda governativa Cambodian mine action center (Cmac), sono In grado di individuare le mine antiuomo ancora sepolte nei campi del Paese.

Con il loro fiuto impiegano circa 11 minuti per localizzare gli ordigni, operazione che a una squadra di sminatoti attrezzati di metal detector richiederebbe almeno 5 giorni di lavoro. Questi animali sono stati già utilizzati con successo per progetti di sminamento in Angola, Mozambico, Thallandia, Laos e Vietnam.

L’attività dei ratti giganti – che non rischiano la vita perché Il loro peso non è sufficiente a innescare lo scoppio di una mina – è fondamentale in un Paese in cui decenni di guerre e il sanguinoso regime dei Khmer rossi hanno lasciato migliaia di mine e bombe inesplose: dal 1979 a oggi, quasi 20.000 cambogiani sono rimasti uccisi e 44.000 sono stati feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*