Perché i pugili non hanno la barba?


Perché i pugili non hanno la barba?

Perché i pugili non possono avere la barba?
Perché i pugili non hanno la barba?

Semplice: i peli del volto potrebbero graffiare, pungere o provocare ferite all’avversario, soprattutto nelle fasi di combattimento ravvicinato. È questo il motivo per cui il regolamento internazionale delle più importanti associazioni di pugilato (nonché quello del Comitato Olimpico) vieta espressamente di combattere sul ring con barba, pizzetto o baffi.



Ai Giochi di Londra 2012 fece scalpore il caso di alcuni pugili sikh’ indiani che dovettero rinunciare alla partecipazione olimpica proprio a causa della norma “anti barba”.

Il regolamento degli incontri amatoriali (e alle Olimpiadi partecipano solo atleti dilettanti) vieta infatti di combattere con una ferita aperta sul volto e l’assenza di peluria sul viso di un pugile serve anche a rendere subito visibili all’arbitro eventuali tagli.

Tuttavia, lo stesso ha la facoltà di consentire a un atleta di combattere anche se non perfettamente rasato ma solo in alcuni match professionistici e con il consenso dell’avversario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*