Come scappare dalle sabbie mobili?


Come scappare dalle sabbie mobili?

Come si esce dalle sabbie mobili?
Come scappare dalle sabbie mobili?

Il trucco più semplice ed efficace consiste nel camminare all’indietro. Nel dettaglio, se vi capitasse di finire nelle sabbie mobili, sollevate appena un tallone finché la sabbia non vi scivoli sotto in quantità sufficiente da essere ben calpestata. Poi, facendo perno con il medesimo tallone, trascinate indietro il piede opposto. Ripetete quindi l’operazione con quest’ultimo, come per salire le scale al contrario. Passo dopo passo guadagnerete l’uscita da questa trappola naturale.



Le sabbie mobili sono banchi di sabbia impregnati d’acqua: un mix che genera una massa fangoso-gelatinosa in cui i nostri piedi tendono a sprofondare, tanto più se ci si muove disordinatamente. Nel caso in cui si rimanga bloccati, il rischio è quello di morire di stenti oppure annegati, in presenza di eventuali maree. È però un falso mito che si venga “risucchiati” completamente, come avviene in molti film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*