Nel Medioevo esistevano i terroristi islamici?


Nel Medioevo esistevano i terroristi islamici?

Il terrorismo islamico nel Medioevo
Nel Medioevo esistevano i terroristi islamici?




In un certo senso si. Erano gli appartenenti alla setta sciita dei Nizariti, detti anche “assassini” (secondo alcuni poiché dediti all’hashish). Attivi in Persia e in Siria a partire dall’XI secolo, il loro modo di operare era per molti versi simile a quello dei fanatici dell’Isis. Gli adepti venivano inquadrati nei vari gradi della setta in base al loro livello di istruzione e al loro coraggio, seguendo rigidi programmi di indottrinamento e di addestramento fisico.

Esperti nell’uso del coltello, i membri della setta agivano singolarmente o In piccoli gruppi e colpivano i nemici (cristiani e musulmani, proprio come oggi) sia attraverso “omicidi eccellenti” sia con attacchi terroristici nella folla. Le esecuzioni, per risultare più impressionanti, venivano svolte in pubblico, soprattutto nelle moschee, e preferibilmente di venerdì, giorno sacro dell’islam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*