Come si fa a diventare investigatori privati?


Come si fa a diventare investigatori privati?

Come si diventa un investigatore privato?
Come si fa a diventare investigatori privati?

Occorre richiedere una licenza alla Prefettura della propria città: fino al 2010 l’abilitazione veniva concessa in maniera discrezionale, basandosi, ad esempio, su una esperienza precedente come collaboratore di agenzie investigative o sull’aver prestato servizio nelle Forze dell’Ordine o nell’Esercito.



Un Decreto Ministeriale del 2010 ha però regolamentato in modo molto più restrittivo la professione; infatti oggi bisogna possedere una laurea almeno triennale in scienze dell’investigazione o giurisprudenza, aver svolto un praticantato triennale presso un’agenzia investigativa e, infine, aver frequentato corsi teorico-pratici in materia di investigazioni private, organizzati dalle università o da centri specializzati riconosciuti e accreditati dal Ministero dell’Interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*