Come fare un castello di sabbia perfetto?


Come fare un castello di sabbia perfetto?

Realizzare un castello di sabbia perfetto
Come fare un castello di sabbia perfetto?

Per far si che il castello abbia buona stabilità è importante dosare bene la quantità di acqua. Infatti, l’acqua tiene insieme la sabbia creando piccoli ponti liquidi tra i granelli, ma se è troppa non può assolvere bene questa funzione legante e la struttura collassa. L’esatta proporzione tra acqua e sabbia è stata stabilita da un team di fisici dell’Università di Amsterdam con una serie di esperimenti in laboratorio: hanno riempito dei tubi cilindrici con sabbia più o meno bagnata, poi li hanno sfilati delicatamente per verificare la solidità delle costruzioni sabbiose così ottenute.



Il risultato: per ottenere castelli massimamente stabili e resistenti, l’acqua non deve essere superiore all’1%. Inoltre, l’altezza può essere, al massimo, tre volte il diametro della base. I ricercatori hanno anche osservato che utilizzando sabbia idrofoba, cioè repellente per l’acqua, il castello può restare intatto anche sott’acqua: con l’immersione, i ponti liquidi tra i granelli vengono distrutti ma sostituiti da minuscole bolle d’aria che svolgono la stessa funzione collante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*