Perché l’acqua del mare è salata?


Perché l’acqua del mare è salata?

Perché nel mare c'è il sale?
Perché l’acqua del mare è salata?

In origine l’acqua del mare non era salata. Gli oceani si crearono quando la Terra, in seguito alla sua formazione (circa 4,5 miliardi di anni fa), iniziò a subire un lento raffreddamento, che determinò la condensazione dell’acqua atmosferica. Questa, precipitando al suolo con le piogge, andò a depositarsi nelle depressioni della crosta terrestre, formando i mari.



La presenza dei sali (su tutti il cloruro di sodio) è il risultato di successivi millenni di accumulo di minerali derivanti da diverse fonti: corrosione di
rocce, eruzioni vulcaniche sottomarine, fiumi che si riversano nei bacini. Con il tempo, la concentrazione salina è quindi aumentata, fino a stabilizzarsi attorno a un valore medio di 35 grammi per litro. Grazie alla salinità, che rende l’acqua marina più densa, nuotare e galleggiare per noi è molto più facile. Ecco perché nel Mar Morto, la cui salinità è circa 8 volte maggiore di quella dei comuni mari, possiamo galleggiare senza alcuno sforzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*