Chi ha inventato il cinema sonoro?


Chi ha inventato il cinema sonoro?

La nascita del cinema sonoro
Chi ha inventato il cinema sonoro?

Dobbiamo la “pellicola a impressione contemporanea di immagini e suoni” a un italiano, il messinese Giovanni Rappazzo (1893-1995). Figlio del proprietario di un cinema e diplomato come perito industriale, nel 1921 depositò il brevetto di quello che aveva chiamato “Fonofilm“, ma sfortunatamente, alla sua scadenza, il 30 marzo 1924, non riuscì a rinnovarlo. La sua idea fu, in seguito, ripresa dalle più importanti case di produzione americane.



Il primo film con il sonoro sincronizzato fu Don Giovanni e Lucrezia Borgia (1926), mentre il primo film parlato fu Il Cantante Jazz (1927), entrambi della Warner Bros. Rappazzo ha lottato tutta la vita per vedersi riconosciuta la paternità dell’invenzione che ha rivoluzionato la storia del cinema. Un anno prima della morte è stato insignito con la nomina di Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana per aver brevettato per primo questa idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*