Chi ha scoperto la penicillina?


Chi ha scoperto la penicillina?

Quando è stata scoperta la penicillina?
Chi ha scoperto la penicillina?




Secondo un aneddoto, tutto si deve a una fetta di ananas marcia. Era l’estate del 1928. Tornando da un periodo di vacanza, il medico inglese Alexander Fleming, che stava lavorando su alcune colture di Staphilococcus aureus (un pericoloso batterio causa di infezioni non di rado mortali) si accorse che durante la sua assenza era successo qualcosa di strano.

Una muffa, Penicillium notatum, aveva colonizzato la coltura impedendo ai batteri di crescere. Alcuni dubitano che la storia dell’ananas sia vera. È certo, invece, che da quel momento una scoperta fortuita permise di salvare milioni di vite. Si dovettero attendere ancora alcuni anni prima di riuscire a usare Penicfflium (da cui il nome penicillina) per curare le persone, ma ormai la strada era aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline