Come riconoscere un’anguria di buona qualità?


Come riconoscere un’anguria di buona qualità?

Come riconoscere un'anguria di buona qualità?
Riconoscere se un’anguria è buona

Per prima cosa è improbabile che un cocomero sia di buona qualità se presente sui banchi del mercato al di fuori della stagione di maturazione, che va da maggio a settembre. Poi: la buccia deve essere liscia, non avvizzita, e battendola con le nocche non deve produrre un suono sordo, ma piuttosto nitido.



Infine c’è il peso: più si avvicina a quello specifico dell’acqua (circa 1 kg per decimetro cubico), più il frutto è di qualità, in virtù del fatto che conterrebbe la massima percentuale di acqua (in un’anguria fresca sopra il 90%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline