Cosa succede al cervello di un pugile quando viene colpito?


Cosa succede al cervello di un pugile quando viene colpito?

Il cervello dei pugili dopo un pugno
Cosa succede al cervello di un pugile quando viene colpito?




Quando un pugile riceve un colpo alla testa questa subisce un’accelerazione improvvisa fino a che il collo lo consente. Poi rimbalza in avanti. Il cervello, che ha seguito lo spostamento della testa, va a sbattere contro le ossa del cranio. La scatola cranica, infatti, è fatta per proteggere il cervello, ma non contro traumi così forti.

Riguardo le conseguenze, i pareri sono contrastanti. Secondo alcuni medici a furia di ricevere colpi il boxeur può incorrere nella cosiddetta demenza pugilistica: una sindrome che si manifesta attraverso disturbi cognitivi come problemi di memoria, di linguaggio, di attenzione, difficoltà motoria e comportamentali (impulsività, cambi di personalità).

Un recente studio della National Academy of Neuropsycology. invece, sostiene che il tasso di mortali fra i pugili è paragonabile a quello di altre attività sportive impegnative e i danni neurologici seri sono rari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline