Quali Paesi puntano di più sul fotovoltaico?


Quali Paesi puntano di più sul fotovoltaico?

Impianti fotovoltaici nel mondo
Quali Paesi puntano di più sul fotovoltaico?

Oggi più di 100 Paesi nel mondo utilizzano regolarmente tecnologia fotovoltaica per produrre corrente elettrica, per un totale di oltre 5.000 GW di potenza, valore che, tuttavia, in crescita facendo del fotovoltaico la tecnologia di gran lunga la più promettente  nell’ambito delle fonti rinnovabili.



E se in Europa è la Germania il Paese leader in questo settore, grazie al Conto Energia che sostiene l’installazione di impianti fotovoltaici attraverso incentivi e tariffe preferenziali, fuori dall’UE c’è un Paese inaspettato che punta ad essere la prima nazione solare del mondo. È il Bangladesh che con il contributo della Banca Mondiale e di altri partner, ha l’obiettivo di fornire energia elettrica prodotta da luce solare a tutto il Paese entro il 2021.

Circa 6 milioni di famiglie, di cui molte non ancora connesse a nessun tipo di rete, si vedranno installare sul tetto di casa un pannello da 250 watt che potrà produrre fino a 1kW di potenza al giorno. Il progetto è iniziato nel 2003 e a oggi il 10 per cento del totale del Paese ha già installato i pannelli con una crescita mensile di circa 50-60 mila famiglie.

Questo progetto non solo permette a tutti di avere una fonte di energia ma, anche, evita l’uso di 200 mila tonnellate di cherosene all’anno con un risparmio sia economico (180 milioni di dollari circa) sia ambientale.

Oltre a favorire il fotovoltaico con prestiti a basso interesse, rimborsi e incentivi e a installare i pannelli sui tetti il governo ha costruito una centrale solare da 100 kwat a Sandwip Island, nella Baia del Bengala, operativa dal 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*