Quanta spazzatura produce ogni anno un italiano?


Quanta spazzatura produce ogni anno un italiano?

La spazzatura prodotta ogni anno in Italia
Quanta spazzatura produce ogni anno un italiano?




Nel 2013, secondo il rapporto sui rifiuti urbani dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), ogni cittadino italiano ha prodotto una media di circa 495 chilogrammi di rifiuti urbani, per un totale di circa 29,6 milioni di tonnellate, ma con una diminuzione media dei 1,3 per cento rispetto all’anno precedente. Il dato positivo riguarda soprattutto il sud che negli ultimi cinque anni ha registrato un calo del 9 per cento nella produzione di rifiuti urbani.

La regione che ha registrato una quantità maggiore di rifiuti prodotti a persona è l’Emilia Romagna con 625 chilogrammi contro i 359 chilogrammi della Basilicata, la più virtuosa in tal senso. E se da un lato sono diminuiti i rifiuti prodotti, dall’altro è aumentata la raccolta differenziata che, oggi, è del 43,3 per cento (12,5 milioni di tonnellate) con un incremento dei 2,3 per cento rispetto al 2012.

Tuttavia questo risultato è ben lontano da quello indicato dalla legge che prevedeva il 45 per cento nel 2008, il 50 per cento nel 2009 e il 65 per cento nel 2012. Il problema, in questo caso, è il Mezzogiorno dove la raccolta differenziata non raggiunge il 30 per cento mentre al nord supera il 55 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline