Perché non ci sono foto del lago Karachay?


Perché non ci sono foto del lago Karachay?

Foto satellitare del lago Karačaj
Perché non ci sono foto del lago Karachay?

Si tratta di un lago sugli Urali, la catena montuosa che segna tradizionalmente il confine tra Europa e Asia, dove a partire dal 1951 l’allora Urss ha smaltito la maggior quantità di rifiuti radioattivi nella storia dell’uomo. Viene considerato, non a caso, il posto più radioattivo sul Pianeta dal Worldwatch Institute di Washington, l’ente che monitora i siti legati ai rifiuti nucleari.



Secondo il Natural Resources Defence Council, basta un’ora di esposizione alle esalazioni del bacino d’acqua per uccidere chiunque.  Per questo non esistono foto del lago: non è permesso avvicinarvisi, e ovviamente non sarebbe salutare farlo.

Nonostante abbia una superficie inferiore a un chilometro quadrato, ha una concentrazione di rifiuti atomici e radiazioni maggiori di quelle rilasciate a Chernobyl, con la differenza che queste sono state diffuse per migliaia di chilometri quadrati. Contiene cesio-137 e stronzio-90, entrambi sottoprodotti della fissione nucleare dell’uranio. Sul fondo, ad appena 3,3 metri sotto la superficie, si ritiene che ci sia un “tappeto” di rifiuti radioattivi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline