Perché in acqua camminiamo sulle punte?


Perché in acqua camminiamo sulle punte?

Perché in acqua si cammina sulle punte dei piedi
Perché in acqua camminiamo sulle punte?




Per comprendere perché dove tocchiamo ci muoviamo sulle punte dei piedi è necessario chiamare in causa il Principio di Archimede, concetto sviluppato dal filosofo e matematico Archimede di Siracusa vissuto nel III secolo avanti Cristo.

Il principio afferma, infatti, che ogni corpo immerso in un liquido riceve una spinta verticale dal basso verso l’alto uguale per intensità al volume del liquido che il corpo stesso sposta. È proprio questa spinta che rende difficile appoggiare le piante dei piedi sul fondale mentre camminiamo nell’acqua bassa della piscina o del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline