Che cos’è il James Webb Space Telescope?


Che cos’è il James Webb Space Telescope?

Il James Webb Space Telescope
Che cos’è il James Webb Space Telescope?

Si tratta del nuovo telescopio che verrà lanciato in orbita nel maggio del 2020 e sostituirà il telescopio Hubble una volta che questo avrà cessato le sue funzioni. Il Webb lavorerà prevalentemente nell’infrarosso, avrà uno specchio primario del diametro di 6,5 metri e orbiterà a circa 1 miliardo e mezzo di chilometri dalla Terra, molto più lontano della Luna.

La grande distanza dipende dal fatto che, operando nell’infrarosso, il telescopio deve essere abbastanza freddo da non emettere radiazioni che possano interferire con i deboli segnali provenienti da oggetti celesti molto lontani. Per questo, le temperature saranno appena 50 gradi sopra lo zero assoluto, che in Celsius equivalgono a -223°C.



Realizzato grazie a una collaborazione internazionale tra la NASA, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Canadese (CSA), questo rappresenta uno strumento unico per gli scienziati di tutto il mondo per indagare tutti gli stadi dell’evoluzione del nostro Universo. In particolare, il Webb scruterà nello spazio profondo per studiare gli oggetti luminosi come le galassie, le supernove o i buchi neri, che si sono formati subito dopo il Big Bang.

Cercherà poi di capire come evolvono le galassie, come nascono le stelle e i sistemi planetari, e ci-darà informazioni cruciali sui confini del nostro Sistema Solare. Infine gli scienziati pensano che darà un importante contributo agli studi sulla ricerca della vita nei pianeti extrasolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline