Perché gli astronauti in orbita futtuano?


Perché gli astronauti in orbita futtuano?

Perché i cosmonauti fluttuano
Perché gli astronauti in orbita futtuano?

La maggior parte delle persone pensa che, a mano a mano che ci allontaniamo dalla Terra, la gravità diventi sempre minore, fino a scomparire del tutto. Questo, però, è vero solo se ci spingiamo a distanze davvero enormi dal nostro Pianeta. Basti considerare che l’attrazione gravitazionale esercitata dalla Terra ha effetto fin sulla Luna, che altrimenti se ne andrebbe in giro per lo Spazio invece di orbitare attorno al nostro Pianeta.

Infatti, sulla ISS (Stazione Spaziale Internazionale), che si trova a circa 400 chilometri di altezza, la gravità è più bassa solo del 10 per cento rispetto a quella terrestre. Il principio per cui gli astronauti che vivono nella ISS galleggiano è lo stesso che, senza andare troppo lontano, entra in azione sullo Space Vertigo di Gardaland.



La ISS, infatti, insieme all’equipaggio e a tutto ciò che vi sta dentro, è costantemente in caduta libera attorno alla Terra. La gravità agisce su tutti gli oggetti allo stesso modo, indipendentemente dal peso: si pensi al classico esempio di una piuma e una pallina di piombo che, se fatte cadere nel vuoto contemporaneamente, atterrano nello stesso istante. In un ascensore in caduta libera avviene più o meno la stessa cosa che nella ISS: tutti gli oggetti, compreso l’ascensore o l’astronave stessa, indipendentemente dalla grandezza e dal peso, “cadono” con la stessa velocità, quindi sembrano fluttuare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline