Che cosa sono le nuvole avvistate su Marte?


Che cosa sono le nuvole avvistate su Marte?

Le nuvole di Marte
Che cosa sono le nuvole avvistate su Marte?

Sono state osservate per la prima volta qualche anno fa da alcuni astrofili e hanno fatto impazzire gli scienziati. Si tratta di enigmatiche strutture che arrivavano ad altitudini di circa 250 chilometri, coprono una superficie pressappoco di 500mila chilometri quadrati e sono visibili per circa una decina di giorni, nel corso dei quali cambiano continuamente.

Da allora sono state viste altre volte e, controllando nelle foto d’archivio scattate dal telescopio Hubble, si è scoperto che strutture simili erano presenti già nel 1997. Un team di scienziati ha provato a spiegare la natura di questo singolare fenomeno, avanzando due ipotesi discusse recentemente sulla rivista Nature.



Secondo la prima ipotesi, potrebbe trattarsi di nuvole di acqua ghiacciata, anidride carbonica ghiacciata o particelle di polvere anche se si tratta di una spiegazione poco probabile: in questo caso infatti, secondo gli attuali modelli di circolazione atmosferica, le nubi si fermerebbero ad altitudini molto minori di quelle osservate.

L’opzione più plausibile quindi è quella che chiama in causa le aurore polari, fenomeni che sono stati precedentemente osservati in queste regioni, caratterizzate da grandi anomalie magnetiche. In corrispondenza di queste zone infatti, il vento solare potrebbe essere deviato dal campo magnetico e potrebbe entrare nell’atmosfera di Marte, generando così enormi nuvole di luce in maniera simile a quanto accade per le aurore polari sulla Terra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*