In quale regione italiana sono stati ritrovati più dinosauri?


In quale regione italiana sono stati ritrovati più dinosauri?

Dinosauri ritrovati in Italia
In quale regione italiana sono stati ritrovati più dinosauri?

Il Friuli Venezia Giulia si è rivelato, per la quantità di reperti fossili finora ritrovati, la regione più amata dai dinosauri.

Dopo Antonio, lo scheletro di un adrosauro, alto 1 metro e lungo 4, rinvenuto per caso nel 1994 in una cava dismessa a Villaggio del Pescatore, nel Comune di Duino Aurisina, vicino Trieste, numerosi sono i resti fossili e le impronte trovati in questa regione.



E le ultime scoperte italiane vengono proprio da qui. Nel corso degli ultimi 15 anni, infatti, diverse impronte sono state ritrovate nella Dolomia Principale (un particolare tipo di formazione rocciosa dei Triassico superiore) delle Prealpi Gamiche, e precisamente nel Parco delle Dolomiti friulane e nei pressi di Preone in provincia di Udine.

Le numerose impronte, lunghe tra i 15 e i 25 centimetri, furono lasciate da dinosauri tendenzialmente bipedi, appartenenti probabilmente al genere Anchisauripus, un gruppo di rettili carnivori lunghi fino a 8 metri. Sempre a Preone, diversi anni prima, fu rinvenuto uno scheletro di pneodattilo, considerato lo pterodattilo (rettile volante) più primitivo e antico mai trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline