Durante l’estate siamo più concentrati?


Durante l’estate siamo più concentrati?

Le capacità cognitive durante il periodo estivo
Durante l’estate siamo più concentrati?

Sì. Lo ha scoperto una ricerca dell’Università di Liegi, in Belgio, studiando 26 volontari con la risonanza magnetica funzionale in diversi periodi dell’anno.

Il loro cervello è stato osservato durante lo svolgimento di compiti che hanno messo alla prova le loro abilità cognitive: da un lato, la loro capacità di attenzione (per esempio premere un pulsante il più velocemente possibile all’apparire di uno stimolo su uno schermo); dall’altro, l’efficienza della loro memoria di lavoro, che trattiene per poco ed elabora le informazioni utili nel breve periodo (per esempio ricordare sequenze di numeri, lettere o parole).



Si è visto che le aree cerebrali responsabili dell’attenzione sono più attive nei mesi caldi, raggiungendo il massimo con il solstizio d’estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline