Perché la paura fa rallentare il tempo? Quando siamo in una situazione di forte emozione o nel cervello si attiva l’amigdala, deputata alla memoria recente.

Perché la paura fa rallentare il tempo?


Perché la paura fa rallentare il tempo?

La paura rallenta il tempo
Perché la paura fa rallentare il tempo?

Dipende dalla quantità dei nostri ricordi: quando ci troviamo in situazioni di forte emozione, questi diventano più numerosi e articolati, così si ha anche l’impressione che il tempo passi più lentamente, come in slow motion.



Secondo i ricercatori del Baylor College of Medicine di Houston (Usa), inoltre, condizioni di pericolo attivano nel cervello l’amigdala, deputata alla memoria recente e alle emozioni. Lo stesso avviene da bambini: gli eventi appaiono lunghi poiché tutto è nuovo e si tende a memorizzare più particolari, immagazzinando molti ricordi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*