Perché i primati hanno il cervello più grande?

Perché i primati hanno il cervello più grande?


Perché i primati hanno il cervello più grande?

Il cervello dei primati è più grande
Perché i primati hanno il cervello più grande?

La causa potrebbe essere la frutta. È quello che sostiene uno studio della New York University, che ha raccolto i dati sulla dieta e sulla vita sociale di oltre 140 specie di primati, calcolando quali caratteristiche avessero più probabilità di essere associate a un cervello più grande.

Inaspettatamente, né la monogamia, né la promiscuità, né la complessità sociale sembrano avere effetto sulla dimensione del cervello. L’unico fattore che sembra prevedere la grandezza cerebrale di una specie sarebbe la dieta



I fruttivori presenterebbero in media il 25% in più di tessuto cerebrale rispetto alle specie che si cibano solo di piante. Il motivo? Consumare frutta non è un atto fine a se stesso, ma implica sapere dove reperirla, come organizzarsi (anche socialmente) per farlo e quali parti sono commestibili.

Inoltre, i primati che mangiano foglie devono riposarsi per ore, convogliando l’energia nella digestione, mentre la frutta offre calorie immediatamente disponibili e facili da metabolizzare, a tutto vantaggio del cervello.

Questo sembra contraddire la teoria in voga negli ultimi 20 anni, secondo la quale le specie di primati con un cervello più grande corrispondono a quelle che vivono in gruppi sociali più ampi. Il dibattito scientifico è aperto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*