Cosa succede se il partner è anche il proprio migliore amico?

Cosa succede se il partner è anche il proprio migliore amico?


Essere amici con il proprio partner rende la relazione più duratura
Cosa succede se il partner è anche il proprio migliore amico?

La relazione dura di più, perché l’amicizia alimenta l’amore e l’intesa sessuale della coppia, secondo i dati della Purdue University (Usa). Ancora: se si è sposati aumenta la felicità personale, e il benessere raddoppia se marito e moglie si considerano migliori amici.




Lo afferma uno studio dell’Università della British Columbia (Canada), concludendo che i rapporti solidali aiutano a superare i momenti bui, come la crisi di mezza età. Inoltre, le donne traggono più giovamento dall’amicizia col partner, ma i mariti riconoscono più spesso nella moglie la propria migliore amica.

Gli uomini, infatti, si confidano meno fuori casa mentre le donne sono più portate alle confidenze “esterne”. Infine, nulla in contrario a fidanzarsi con chi è già un amico. Per un sondaggio della rete tv americana Bravo media, su un campione di età dai 18 ai 54 anni, lo ha provato il 76% delle persone e il 29% di queste relazioni è arrivato al matrimonio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*