Cosa succede se si cade in un buco nero?


Cosa succede se si cade in un buco nero?

Ecco cosa accadrebbe se si cadesse in un buco nero
Cosa succede se si cade in un buco nero?

Certamente si va incontro a una brutta fine… Il tempo necessario perché questo avvenga dipende però dalle dimensioni del buco nero. Più è piccolo e più gli eventi che interessano il “tuffo” di una persona al suo interno si succedono velocemente.



Quindi se si vuole sopravvivere il più possibile è meglio calarsi in buchi neri grandi almeno come il nostro sistema solare. Da un punto di vista fisico, il buco nero inizia con l’orizzonte degli eventi, ossia la sfera attorno a esso che segna il confine al di fuori del quale si è ancora in grado di sfuggire alla sua forza di gravità.

Appena superato l’orizzonte degli eventi, però, l’intrepido astronauta non si accorgerebbe di molto: non vedrebbe nulla e il tempo scorrerebbe come all’esterno. La percezione che ci si sta avvicinando alla “singolarità” (il punto centrale del buco nero) si avrebbe quando le eccezionali forze gravitazionali iniziano a stirare la persona come un elastico, perché la parte del corpo più prossima al buco nero viene attirata di più rispetto a quella lontana: un fenomeno detto “spaghettificazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Inline
Inline